L'AGRITURISMO
agriturismo il sole la luna manciano Il nostro agriturismo nasce dall'idea di offrire a tutti i nostri ospiti un soggiorno immerso nella natura ed ispirato ai vecchi valori della tradizione contadina.

L'agriturismo la luna e il sole rappresenta un angolo di paradiso per tutti gli amanti del verde e della natura.
E' il punto di partenza ideale per visitare l'intera Regione, permettendo di raggiungere con facilità diverse mete di notevole interesse naturalistico e turistico-culturale come l'Argentario a 10 minuti di macchina o 30 di bicicletta, ed il promontorio dell' Uccelina, le terme di Saturnia o Siena, Firenze e Pisa senza trascurare i vicinissimi Manciano, Pitigliano, Grosseto e Castiglione della Pescaia, Orbetello, Capalbio, Scansano etc.

La struttura ha saputo tenere l’originario sapore rustico, pur assumendo una tonalità pacatamente elegante e sobria, dove nulla risulta ostentato agli occhi di chi si soffermi ad apprezzarne il luogo.

Oggi il complesso offre una sala di ristoro e 5 camere con bagno, dotate di ogni confort, e finemente arredate, dentro la cornice di una campo dove ancora si coltiva l’orto e ci si prende cura di conigli e galline. La semplicità e l’ospitalità sincera fanno sentire l’ospite a casa propria, in un ambiente a conduzione familiare in cui si è sempre i benvenuti.

L'agriturismo utilizza prodotti sani e genuini provenienti prevalentemente dall'azienda stessa.

saturnia agriturismo la luna ed il sole

ARGENTARIO: UNA MERAVIGLIA DELLA NATURA
La spiaggia è una delle più belle della Toscana e non ha nulla da invidiare ai litorali delle isole. E' la spiaggia della Feniglia una lunghissima striscia di sabbia e pineta tra il promontorio di Ansedonia e le pendici dell'Argentario che si chiudono attorno a Porto Ercole. Feniglia è la spiaggia principale del promontorio dell'argentario. Dotata di una sabbia fine, con alcune punte rocciose che creano piccole insenature naturali, si adatta ad essere visitata da tutta la famiglia: le acque sono basse e calde, ideali per i bimbi piccoli.

Questa spiaggia è protetta, per fortuna, poiché si trova dentro la Riserva Naturale Statale Dune di Feniglia ed è davvero splendida nel suo essere selvaggia, con i tronchi portati d'inverno dal mare che biancheggiano sotto il sole, assumendo forme strane quasi scultoree. La Feniglia è costituita da una pineta e macchia mediterranea fitta di piante dalle molte specie. Ecco alcuni nomi: pini marittimi e domestici, eriche, mirto, fillirea, lentisco. Molto rari, i frassini, gli ornelli, gli olmi e poi il leccio e la sughera. Vicino al mare vi sono i ginepri coccoloni e specie erbacee come l'euforbia delle spiagge, il giglio di mare, il poligono marittimo e l'eringio. E naturalmente un'invasione di rosmarino, profumatissimo. La sera sul tardi, di ritorno dal mare può capitare di vedere degli animali che saettano tra gli alberi sfuggendo all'ultimo raggio di sole: sono i daini.